7 novembre 2012

Riconoscimento abilitazione Guida Turistica in Puglia - scadenza 03 Dicembre 2012


Il 3 Ottobre 2012 è stato emanato dalla Regione Puglia il Regolamento Regionale n.23 che consente a tutti coloro che hanno già esercitato in Puglia la professione di Guida Turistica di ottenere il riconoscimento dell'abilitazione alla professione.

Tale Regolamento sostiene che:
E’ riconosciuta l’abilitazione all’esercizio dell’attività di guida turistica [...] a coloro che dimostrano di aver svolto un’attività compiuta negli ultimi cinque anni anche in modo non consecutivo per un totale complessivo di almeno 100 (cento) giornate.

Per dimostrare di aver svolto l'attività è necessario presentare almeno un documento che lo attesta come: contratti di lavoro, fatture emesse, lettere di incarico per conto di enti pubblici, associazioni, musei, enti parco, ricevute di pagamento, dichiarazione dei redditi ecc.

Per ottenere il riconoscimento basta inviare la domanda a mezzo raccomandata A/R ad una provincia della Puglia entro il 03 Dicembre 2012, presentando i  documenti che attestano l'attività e certificando di essere in possesso dei requisiti prescritti all’art. 3 comma 1 della l.r. 25 maggio 2012, n.13, vale a dire:
- essere cittadino italiano o di altro stato membro dell’Unione europea, o extracomunitario che ha regolarizzato la sua posizione;
- essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado (quinquennale) o di diploma conseguito all’estero per il quale sia stata valutata la corrispondenza dalla competente autorità italiana;
- possedere l'idoneità psico-fisica all’esercizio dell'attività professionale;
- godere dei diritti civili e politici.

Entro sessanta giorni dal rilascio dell’attestato di abilitazione, le Province rilasciano il tesserino personale dietro il versamento di 20 euro alla Provincia a titolo di concorso spese. 

Cliccando qui potrete trovare la documentazione da inviare alla provincia di Bari.

Cliccando qui potrete trovare la documentazione da inviare alla provincia di Foggia.

Per tutte le altre Provincie vi consiglio di informarvi direttamente agli uffici preposti in quanto online non sono riuscita a trovare i moduli.

3 commenti:

  1. e io che ho scritto la tesi di Laurea in Beni Culturali per Operatori Turistici su Bisceglie presso l'Università Pubblica di Roma Tor Vergata, Facoltà di Lettere e Filosofia come percorso turistico per turisti Italiani e Stranieri UE mi attacco al tram?? fatemi sapere.

    RispondiElimina
  2. non ho mai esercitato però ho scritto altri tre -quattro percorsi sviluppati su Alta Murgia e Murgia Barese e ho parenti nativi di Corato e Bisceglie DOC.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo si, noi (compresa me) ci attacchiamo al tram. Io sto per laurearmi alla specialistica di Storia dell'Arte e ho anche frequentato un corso di Guida Turistica per la provincia BAT durato 8 mesi, con presentazione di progetto finale ed esame. ma non ho avuto né riconoscimento, né patentino, perchè non ho le famose 100 giornate...

    RispondiElimina