3 novembre 2013

Come diventare Guida Turistica in Emilia Romagna?

Cattedrale di San Giorgio - Ferrara

Oggi voglio continuare la serie di post che avevo iniziato qualche mese fa e che riguardano l'argomento "Come diventare Guida Turistica?".
In questo post vi parlerò di come diventare Guida Turistica nella Regione Emilia Romagna. Per le altre Regioni clicca qui.

La legge a cui fare riferimento per trovare tutte le informazioni per diventare Guida Turistica in Emilia Romagna è la Legge Regionale 4/2000 "Norme per la disciplina delle attività turistiche di accompagnamento", attuata in seguito dalla Delibera della Giunta 1515/2011.

La legge regionale recita: "E' guida turistica chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone nelle visite ad opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche monumentali, paesaggistiche, naturali, etnografiche e produttive."

Come si ottiene l'abilitazione?
L'abilitazione all'esercizio della professione di Guida Turistica in Emilia Romagna si ottiene mediante la frequenza di corsi di qualificazione professionale di minimo 100 ore e il superamento dei relativi esami.
Sono esonerati dal frequentare il corso di qualificazione professionale coloro che sono in possesso di una laurea in lettere con indirizzo in storia dell'arte o in archeologia o titolo equipollente.

Quali sono i requisiti richiesti per accedere al corso di qualificazione professionale?
Per poter accedere al corso di qualificazione professionale dovrete:
a) possedere un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o titolo equivalente conseguito all'estero
c) superare le verifiche delle conoscenze linguistiche e del territorio regionale

In cosa consistono le verifiche per accedere al corso di qualificazione professionale?
Prima ancora di frequentare il corso vi viene richiesto di superare due verifiche orali:
1) conoscenze linguistiche di una o più lingue straniere per le quali è richiesto il livello C2
2) conoscenze del territorio regionale (conoscenze approfondite della storia dell'arte, dei monumenti, dei beni archeologici, delle bellezze naturali e delle risorse produttive del territorio, in particolare quelle riguardanti le produzioni agroalimentari ed enogastronomiche)

Pertanto dovrete studiare un bel po' e avere tanta fortuna per potervi accedere!
Le aree tematiche obbligatorie di approfondimento su cui indirizzare la preparazione e la prova d'esame sono:
- Il Rinascimento nelle Corti Padane
- Siti Unesco Patrimonio dell'Umanità in Emilia Romagna
- Destinazioni letterarie in Emilia Romagna
- Architettura e urbanistica nelle città d'arte dell'Emilia Romagna
- Destinazioni turistiche in Emilia Romagna attraverso i principali Siti e Musei Archeologici
- Per un percorso ebraico in Emilia Romagna: sinagoghe, ghetti, cimiteri e luoghi ebraici
- Percorsi medievali nelle città e nei borghi dell'Emilia Romagna
- Pittura trecentesca e rinascimentale in Emilia Romagna
- Parma, Bologna, Ferrara, Cento attraverso Parmigianino, i Carracci, Guido Reni, Bastianino e Guercino
- Il Novecento pittorico in Emilia Romagna: movimenti e avanguardie
- Arte, cultura e influssi bizantini in Emilia Romagna
- Cultura materiale, tradizioni, folklore e enogastronomia in Emilia Romagna

E dopo aver frequentato il corso?
Una volta che sarete riusciti a superare le verifiche orali per accedere al corso di qualificazione professionale ed aver frequentato almeno l'80% delle ore di formazione previste, sarete ammessi alla prova di verifica finale.

La prova di verifica finale consiste in:
- una prova di simulazione da realizzarsi "in situazione" ricreando un contesto ambientale e di relazione analogo a quello in cui la guida turistica si trova a svolgere durante la propria attività lavorativa, allo scopo di valutare le competenze acquisite ed effettivamente agite dall'allievo;
- un colloquio per approfondire il grado di acquisizione delle competenze trasversali e altri aspetti che il progetto d'esame e la commissione prevedano necessari a completamento della valutazione

La Commissione è composta da almeno 3 componenti individuati tra i docenti ed esperti impegnati nel corso, tra cui il coordinatore del percorso formativo

E una volta superata la prova di verifica finale?
Al superamento della prova di verifica finale vi verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento. Se invece NON avrete superato la verifica finale vi verrà rilascio un attestato di frequenza utilizzabile per iscriversi a una successiva verifica. Nel caso di un ulteriore mancato superamento verifica finale sarà necessario ripetere il corso di formazione.

Una volta superato tutto questo lungo percorso ad ostacoli vi verrà rilasciato il tanto agognato Attestato di idoneità alla professione di Guida Turistica nella Regione Emilia Romagna. Verrete poi inseriti in elenchi provinciali e vi verrà rilasciato il tesserino personale di riconoscimento che deve essere visibile durante l'attività professionale.

Per leggere gli altri post che spiegano come abilitarsi nelle altre Regioni Italiane clicca qui.
Per essere sempre aggiornato e ricevere i prossimi post iscriviti alla newsletter inserendo la tua email nell'apposita casella in alto a destra della pagina di questo blog.

4 commenti:

  1. il livello c2 è praticamente madre lingua, se una persona volesse fare la guidaa solo agli italiani? c'è un' altra soluzione alternativa rimanendo sempre nella legalità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la guida turistica deve conoscere almeno una lingua straniera, per questo viene fatta la prova in ingresso di lingua straniera. lo so perchè per lavoro coordino e gestisco questo tipo di corsi.

      Elimina
    2. Dal momento che io come laureata in storia dell'arte non dovrei seguire alcun corso, e quindi le mie competenze linguistiche in entrata non verrebbero verificate, come poi sarebbe verificato il mio livello di lingua? E come si può procedere per iscriversi solo all'esame di abilitazione? Grazie

      Elimina
  2. Ciao io sono laureata nel campo di guida turistica dall EGITTO,Cairo.parlo Inglese,Italiano e madrelingua Arabo.come posso diventare una guida turistica in EMILIA ROMAGNA.Chi mi può aiutare,cosa devo fare.Grazie

    RispondiElimina