4 aprile 2012

Bando guida turistica Sicilia annullato!


Sembra che sia stato annullato, o quanto meno sospeso il bando per Guida Turistica in Sicilia.
Mi sento in prima persona presa in giro dato che sono siciliana.
Sono anni che aspettiamo un bando a cui iscriversi per partecipare ad un esame per l'abilitazione alla professione di Guida Turistica. In effetti siamo tutti noi preparati quanto lo può essere un fiorentino, un genovese oppure un romano a esercitare la professione di Guida Turistica sul nostro territorio, anche perchè oltre alla nostra profonda motivazione abbiamo studiato le scienze del turismo, l'archeologia, la storia, la geologia della nostra amata isola. Naturalmente forse tutte le speranze non sono perse. Si dovrà aspettare l'esito dell'iniziativa "criminale" orchestrata da un gruppo di professionisti intenzionato a non concedere il diritto a chiunque altro di illustrare le bellezze naturalistiche nonchè culturali della nostra regione.

Cito: "sul ricorso numero di registro generale 384 del 2012, proposto da:
Irene Lucia Alba, Sabrina Clemenzi, Grazia Di Blasi, Nadine Hermieux, Tiziana Marchetti, Roberta Lupo, Marcello Santoro, rappresentati e difesi dagli avv. Manlio Mannino e Maria Chiara Di Gangi, con domicilio eletto presso lo studio legale Giaimo-Mannino in Palermo, via Salvatore Meccio 16;
contro
Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in persona dell’Assessore pro tempore, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Distrettuale dello Stato di Palermo, presso i cui uffici, in Palermo, via A. De Gasperi 81, è domiciliato per legge
e con l'intervento di ad opponendum:
Guide Turistiche Associate della Provincia di Palermo, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dall'avv. Girolamo Alessandro Crociata, con domicilio eletto presso il predetto difensore in Palermo, via D. Manin 7;
per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia...." per leggere il documento completo clicca qui.

Non possiamo di certo accettare queste manovre medievali che costituiscono un attento manifesto al diritto più essenziale, di giovani come me che vorrebbero occupare un ruolo professionale nel comparto turistico siciliano. Chi ha ostacolato il raggiungimento dei nostri obiettivi personali dovrà tornare indietro o pentirsene. A proposito di queste persone, quali sono le loro motivazioni? perchè impedire agli altri l'accesso alla professione di guida turistica? cosa ci guadagnerebbero? ma una domanda che non sono l'unica a pormi è "ma chi sono e che vogliono?"

Se vuoi partecipare alle discussioni in corso sulla rete visita la pagina facebook Guida Turistica.

17 commenti:

  1. Stiamo già organizzandoci per tentare di smuovere qualcosa e perlomeno per gridare i nostri diritti.
    é una vergogna, ma non abbiamo più voglia di rimanercene zitti!

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordissimo con te! Rimaniamo aggiornati e uniti!

    RispondiElimina
  3. Non credo che chiedere e ottenere l'applicazione delle LEGGI sia un crimine ma un diritto. Si dovrebbero vergognare colori i quali per anni hanno disatteso leggi comunitarie, nazionali e regionali. Che si pentano loro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana ha ragione, abbiamo tutti ragione, ma alla fine in poche parole è ormai compromesso di nuovo l'accesso alla professione di guida turistica in Sicilia e questo non è accettabile per quelli come me che sono motivati a diventare guida turistica.
      P.S. Sono la redattrice del blog.

      Elimina
  4. come tutte le cose che promuove la Regione Siciliana, di cui usa prendersi il merito prima ancora di avere portato a termine il tutto(vedi il bando per il Voucher per le lingue straniere pubblicato il 13 giugno 2011 e dove vi erano già persone iscritte alle ore 9.00 dello stesso giorno di pubblicazione del bando, chissà come mai?) ad un certo punto le blocca perchè non le sa gestire, non ha personale specializzato e non programma preventivamente le eventualità che possono nascere. Tutto questo non solo disillude i giovani che vogliono crearsi un futuro qui nella loro terra ma li spinge ad andare via e a produrre ricchezza nelgi altri paesi. Già ma che cosa è l'Italia? Solo terra di stranieri.

    RispondiElimina
  5. Ragazzi è vergognoso, scandaloso, pazzesco!!!! Fatemi sapere se, come e quando abbiamo intenzione di organizzare qualcosa...è giusto rivendicare i nostri diritti!!! :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe, come stai? è veramente una vergogna quello che sta succedendo.Penso non sia mai accaduto in nessuna parte del mondo tutto ciò. Queste guide stanno esagerando. Fanno tutto ciò solo per ritardare in qualche modo l'accesso alla professione. Hanno goduto per 10 anni dei privilegi ottenuti col patentino di guida e adesso non vogliono aprirsi alla concorrenza. Vogliono rilegarci in secondo piano ma è arrivato il momento di ribellarci perchè noi valiamo quanto loro e nel caso di qualcuno anche più di loro.

      Elimina
    2. Ciao Rosiii...innanzitutto mi fa un immenso piacere risentirti, l'altro ieri ho sentito Franck x un servizio e mi ha detto che vi siete trasferiti..quindi adesso siamo più vicini e conterei di vedervi magari dalle mie parti questa volta per una bella chiacchierata così vi faccio vedere un po' d cose. COnto su di te, su Franck n faccio più affidamento!!! ahahahah!!! Quanto al discorso delle guide ho già espresso il mio profondo disappunto e davvero non capisco xkè si accaniscano così tanto e soprattutto com'è che ancora una volta riescono ad averla vinta. Voglio dire,questi hanno davvero tanto potere al punto da riuscire ad ottenere l'annullamento di un bando indetto dalla Regione? e noi altri passiamo sempre inosservati..Chi sono queste persone per togliere un diritto che ci spetta? Io non ho nulla contro le guide anzi, le stimo tanto ma ritengo che certi atteggiamenti e certe situazioni non dovrebbero minimamente esistere, questa è fantascienza! E la colpa più grande è di chi permette a queste persone di ottenere ciò che vogliono! Queste notizie dovrebbero essere diffuse in tv e nelle principali testate e fare vedere al mondo intero le cose inaudite che accadono in Sicilia. Spero che parta al più presto una risposta accorata di tutti coloro i quali si erano iscritti al concorso, accompagnatori e altre persone anche esterne al settore che in qualche modo condividono la nostra posizione. Restiamo in contatto. Un abbraccio Rosy.

      Elimina
  6. Abbiamo dato risalto alla notizia sulla nostra pagina FB www.facebook.com/ilportaledelrestauro

    RispondiElimina
  7. non capisco perche ve la prendete tanto con le guide che hanno fatto ricorso e non con l Assessorato che per anni ha disatteso la legge e che ha pubblicato un bando illegittimo. Noi non abbiamo nulla contro l'accesso a questa professione di nuove leve ma non con questi criteri. Vi ricordo che chi ci ha permesso di raggiungere questo risultato e un giudice del tribunale amministrativo che ha ravvisato irregolarità gravi.
    Il concorso non è annullato ma sospeso fino a sentenza a Maggio 2013 e probabilmente il bando per le nuove guide non verrà modificato. Non era nostro intento precludere niente a nessuno il vostro bando non ci interessa e non è quello che abbiamo attaccato, non è colpa nostra se l'assessorato ha fatto un unico decreto e un unico bando. Andate a protestare in assessorato e non certo con noi.!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Non capisco perche ve la prendete tanto con le guide che hanno presentato ricorso. Noi non abbiamo nessun interesse nell'impedire a nuove leve di essere autorizzate a svolgere questa professione. Vi ricordo che chi ci ha dato ragione è un giudice del tribunale amministrativo il quale ha ritenute valide le nostre richieste ravvisando colpe gravi da parte dell' assessorato. Non era nostra intensione bloccare il concorso per le nuove guide, non è colpa nostra se l'assessorato non ha applicato la legge per le guide già abilitate e non si è uniformato alle disposizioni comunitarie. quindi andate a protestare in assessorato e non prendetevela con chi ha voluto solo aver rispettati i propri diritti...

    RispondiElimina
  9. Sig.ra Marchetti, l'ultimo concorso regionale per l'abilitazione all'esercizio di guida e accompagnatore turistico risale al 2004. Dunque Lei eserciterà una di queste professioni da almeno 7 anni. Mi chiedo dunque che timore ha di ripetere un esame che certifichi la Sua preparazione culturale rispetto ad un corso di 300 ore che le insegnerebbe cose che già saprà togliendole tempo, e quindi profitti, al suo lavoro .

    RispondiElimina
  10. Tiziana capisco anche le vostre ragioni ma sapevate benissimo la lungaggine di tutto ciò. In questo modo consciamente o inconsciamente avete fatto solo il vostro gioco. Potevate semplicemente chiedere di non espletare gli esami per guide già abilitate ma intanto di far andare avanti il bando per coloro che ancora non hanno l'abilitazione. Io credo che molte guide abbiano colto la palla al balzo. In questo modo hanno fatto sì che il bando fosse rinviato, che loro continuassero a non avere concorrenza sul territorio (almeno non siciliana, perchè gli stranieri riescono a venire qui e a fare la guida su tutta la regione senza nessun patentino), e che comunque vuoi o non vuoi istituendo dei corsi di formazione e aggiornamento ci guadagnano sempre le solite 4 guide che detengono il potere, in quanto sono sempre loro a spartirsi i compiti di insegnare ad altre guide il mestiere percependo compensi dalla regione. Le nuove guide vi fanno paura perchè siete rimaste indietro, ancora con i soliti arcaismi dello "scannarvi" davanti alla Cattedrale di Palermo per screditare l'altro/a, chiamare i vigili anche solo se vedete un'accompagnatore turistico che dà semplici indicazioni stradali ai clienti per non farli perdere a Taormina ritenendo che vi stia rubando il lavoro etc. Io credo che le nuove guide, e mi rivolgo veramente a tutti, debbano cercare di collaborare, di passarsi i servizi se si ritiene che l'altro è bravo e non solo perchè è un amico/a, di non fare sempre la guerra con gli accompagnatori turistici se questi ultimi non intralciano in alcun modo il vostro lavoro. Credo di essermi dilungata ma mi auguro veramente che questo accada prima o poi. Intanto lo studio che abbiamo fatto fin'ora servirà in futuro e se anche l'esame non verrà espletato continuate a studiare perchè se non sarà oggi sarà domani ma prima o poi ce la faremo!

    RispondiElimina
  11. EEEEESATTOOOOO!!!!! Queste storie dei vigili, delle guide e degli accompagnatori poi mi sembrano cose così assurde ed immature, quasi infantili oserei dire quando invece dovremmo essere, come dice rosy, un'unica grande famiglia di colleghi e di PERSONE che difendono l'uno gli interessi e i diritti dell'altro e crescono e si arricchiscono vicendevolmente dal punto di vista umano e professionale. Invece è tutta una giungla e qui i responsabili siamo noi e solo noi, niente assessorati e simili. Quanto al resto il bando per nuove guide ANDAVA UGUALMENTE PUBBLICATO,sarebbe bastata una rettifica per via della quale ci sarebbe potuto essere, eventualmente, qualche mese di proroga prima dell'avvio delle procedure rispetto al previsto il che tra l'altro avrebbe potuto giocare a favore dei candidati. E invece no, annulliamo tutto che è meglio! Ancora una volta svanisce quel barlume di speranza che molti giovani preparatissimi e con potenzialità superiori all'immaginazione avevano intravisto in questo bando, ancora un'altra sconfitta e ci hanno pure perso la marca da bollo per l'iscrizione al concorso. Ma sì, facciamo campare lo stato che ne ha più bisogno. Perdonate lo sfogo, ma certe cose, a prescindere da chi abbia o meno la "colpa"(anche se a me n piace parlare in questi termini) mi fanno impazzire.

    RispondiElimina
  12. ciao a tutti, ho una sola cosa da aggiungere a quello che è stato detto prima. giusto dare la possibilità ai giovani di entrare a far parte del mondo delle guide. ... e chi giovane nn lo è più? cerco di diventare guida turistica dall'età di 18 anni e ogni volta che ho cercato di informarmi presso la prefettura prima (si occupava dell'abilitazione a guida turistica sino al 2004), la regione poi, mi sn sempre sentita rispondere che per il momento nell'aria non c'era niente, che bisognava aspettare alcuni mesi/anni, ... e i mesi, gli anni sono diventati 22. mi piacerebbe chiedere a chi è guida turistica abilitata da 8, 10, 20 anni, ... come ha avuto accesso al concorso....

    RispondiElimina
  13. Secondo le ultime voci ora ci si dovrà preparare su TUTTO IL TERRITORIO...... qualcuno ha notizie più precise? sapere se è vero???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non c'è niente di definito. Semmai si aprisse l'abilitazione a tutto il territorio regionale dovrebbe uscire un nuovo bando sulla gazzetta ufficiale. Per cui attendiamo nuove notizie.

      Elimina